SARAWONG FW24-25 “BLOSSOMS SAND”

SARAWONG FW24-25 “BLOSSOMS SAND”

La collezione SARAWONG FW 24.25, si insinua tra le pieghe della storia e della poesia per narrare un racconto di bellezza intrinseca e dal significato profondo. La designer si è ispirata alle parole immortali di William Blake nel suo poema “Auguries of Innocence” e alla ricchezza culturale della Via della Seta, per creare un’esperienza di moda che celebra la connessione tra il microcosmo e il macrocosmo, il limitato e l’infinito.

La designer si rifà in particolar modo ad uno dei versi più densi e pieni di significato dell’opera:


    “To see a world in a grain of sand, and a heaven in a wild flower, hold infinity in the palm of your hand and eternity in an hour”.

Queste parole, intrise di profonda saggezza, spiegano la capacità di cogliere l’universo intero in un dettaglio apparentemente insignificante. Anche in una singola particella di sabbia o in un fiore selvatico, è possibile intravedere un intero universo dove trovare la bellezza e la perfezione del paradiso.

La designer cerca di catturare questa visione, trasformando elementi più comuni in capi straordinari. I tessuti, i dettagli e le stampe della collezione si immergono nei microcosmi della natura, le texture e i motivi evocano una profonda connessione con la terra e il cielo, traducendo l’essenza poetica di Blake in capi di abbigliamento vibranti. In particolare, le stampe floreali si ispirano ai quattro magnifici fiori che si trovano sui murales delle grotte Dunhuang, un sistema di 500 templi scavati nella roccia nella provincia di Gansu, lungo la Via della Seta. Peonia, fiore di melograno, poinsettia e il caprifoglio rappresentano la resilienza delle donne, la loro capacità di adattamento, la comprensione e la speranza di una vita piena di bellezza e felicità. 

“Blossoms Sand” si manifesta attraverso una fusione di eleganza senza tempo e innovazione contemporanea. I tessuti ricchi e le silhouette fluide si mescolano armoniosamente con dettagli intricati ispirati alla natura. L’eleganza si unisce ad una sensualità sussurrata, creando un equilibrio perfetto tra femminilità sofisticata e modernità audace. La collezione incarna la visione di una donna sicura di sé, consapevole della sua bellezza interiore ed esteriore.

La Via della Seta, simbolo di scambio culturale e commerciale tra oriente e occidente, permea la collezione con la sua storia millenaria. I colori, le forme e le decorazioni richiamano le magnifiche sfumature dei paesaggi e i dettagli raffinati riflettono l’influenza delle culture che si sono intrecciate lungo questa rotta storica, offrendo un omaggio alla sua bellezza senza tempo.

Ricami intricati, tessuti pregiati e lavorazioni artigianali si fondono per creare pezzi unici che narrano storie antiche e moderne.

Guarda l’intera collezione Sarawong FW24/25:



Anteprima per Inkiostro Biancofeaturing Kei Takemura
Giovani e liberi attraverso gli occhi di Pierpaolo Piccioli: dopo 25 anni il designer lascia la maison Valentino