Gal Gadot: chi è la nuova Wonder Woman

Occhi scuri, volto perfetto e fisico atletico: Gal Gadot è la nuova Wonder Woman nel film che uscirà il 2 giugno 2017, con la regia di Patty Jenkins. La modella israeliana è stata scelta nel ruolo che fu affidato a Lynda Carter nella celebre serie televisiva andata in onda negli anni Settanta. Gal Gadot è nata a Rosh HaAyin il 30 aprile 1985 in una famiglia che vanta discendenze europee: nelle sue vene scorre infatti sangue polacco, austriaco, tedesco e ceco. L’attrice è stata educata nel rispetto della religione ebraica e i suoi nonni erano superstiti della Shoah. Sportiva e dinamica, fin da bambina la bella Gal pratica diversi sport a livello agonistico, come pallavolo, pallacanestro, tennis e karate. Dopo essersi aggiudicata nel 2004 la fascia di Miss Israele, rappresentando nello stesso anno il suo Paese a Miss Universo nello stesso anno, la splendida Gal presta servizio per due anni come soldatessa delle Forze di Difesa Israeliane, diventando istruttrice di combattimento. Intanto si iscrive all’università alla facoltà di legge, che lascia però per dedicarsi a tempo pieno alla carriera di modella e successivamente al cinema. Nel 2007 viene immortalata da Maxim e successivamente ottiene diverse campagne pubblicitarie e copertine, diventando nel 2013 una delle modelle israeliane più pagate. Il primo ruolo importante al cinema è in Fast & Furious. Grazie ai suoi trascorsi militari, con lei non servono mai stuntman o controfigure per le scene d’azione. Inserita nel 2012 dalla rivista Shalom Life al quinto posto nella classifica delle “50 più talentuose, intelligenti, divertenti ed attraenti donne ebree nel mondo”, dietro a Bar Rafaeli, Gal Gadot nel 2008 ha sposato l’imprenditore israeliano Yaron Versano, da cui ha avuto due figlie. L’attrice è ora protagonista nel ruolo di Wonder Woman nel film in uscita il 2 giugno. nel cast anche Chris Pine, Robin Wright, Danny Huston, David Thewlis, Connie Nielsen, Ewen Bremner, Saïd Taghmaoui, Elena Anaya e Lucy Davis. Lo script è firmato da Allan Heinberg e da Geoff Johns, su una storia di Zack Snyder e Allan Heinberg. Il film è prodotto da Charles Roven, Zack Snyder, Deborah Snyder e Richard Suckle, mentre la produzione esecutiva è stata affidata a Rebecca Roven, Stephen Jones, Wesley Coller e Geoff Johns. Prima di essere Wonder Woman, Diana era la principessa delle Amazzoni, addestrata per diventare una guerriera invincibile e cresciuta su un’isola paradisiaca protetta. Quando un pilota americano si schianta sulla costa e avverte di un enorme conflitto che infuria nel mondo esterno, Diana decide di abbandonare la sua casa, convinta di poter fermare la catastrofe. Combattendo assieme all’uomo in una guerra per porre fine a tutte le guerre, Diana scoprirà i suoi poteri e il suo vero destino.

Valentino presenta “Wonder Woman Valentino”

Cos’hanno in comune Valentino, maison storica della moda italiana, la street art e i supereroi dei fumetti? Ce lo spiegano Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, che hanno appena sfornato un’inedita collaborazione con lo street artist romano SOLO. Nasce così un’esclusiva capsule collection dal nome altamente evocativo: Wonder Woman Valentino. Ispirazione principale è la celebre eroina della DC Comics, Wonder Woman.

Lunghi capelli scuri e fisico scultoreo, forse non tutti sanno che l’impavida Wonder Woman nacque nel 1941 dalla mente dello psicologo William Moulton Marston come stimolo per le donne, affinché si affermassero nella vita con le proprie idee e la propria personalità. Con la collezione a lei dedicata, i due direttori creativi di Valentino intendono celebrare l’universo femminile in toto, con le sue innumerevoli sfaccettature, in una collezione che si preannuncia già come un evento.

È durante il Salone del Mobile 2016 che verrà presentata a Milano l’installazione con cui si inaugura la nuova collezione del brand. Stelle impreziosiscono lunghi abiti dal mood etereo, sapientemente abbinati a giacche biker in pelle e micro borchie e bustier recanti la figura della celebre eroina: la capsule collection mantiene lo stile Valentino in un riuscito esperimento dalle suggestioni Pop Art. Il contributo di SOLO non tarderà a coinvolgere i clienti: classe 1982, l’artista romano inizia la sua produzione di street art nella seconda metà degli anni Novanta. Protagonisti delle sue opere i supereroi dei fumetti. Dopo varie mostre nelle maggiori gallerie europee ed americane, e dopo aver firmato collaborazioni eccellenti con brand del calibro di Nike, ora SOLO sarà protagonista dell’installazione firmata Valentino. L’artista saluterà i clienti delle boutique di Milano, Roma e New York con un’opera di street art.

valentino_reference2
La Wonder Woman Valentino (Foto Elle.it)
valentino_reference
Stelle e bustier omaggiano la celebre eroina dei fumetti (Foto Elle.it)

valentino_reference1
La nuova capsule collection verrà presentata con un’installazione dell’artista SOLO (Foto Elle.it)


La live perfomance prevederà dei murales all’interno degli store che vedranno la versione di Wonder Woman firmata SOLO: una live painting unica, che vedrà murales diversi per ognuna delle boutique del celebre marchio di moda famoso in tutto il mondo. Dopo il successo riscontrato a Milano, lo scorso 10 aprile 2016, dal 14 al 16 aprile 2016 sarà la volta di Roma, che ospiterà l’evento e la live perfomance di SOLO nell’esclusiva boutique di Piazza di Spagna; infine, dal 20 al 22 aprile 2016, appuntamento a New York, sulla celebre Fifth Avenue.

(Foto cover Elle.it)